Rifinanziamento Cessione del Quinto

Rifinanziamento Cessione del Quinto: Come Funziona e Quali Sono le Opportunità

È arrivato il momento di rinnovare la tua cessione del quinto e ti stai chiedendo cosa fare?
Qui di seguito ti darò tutte le istruzioni e i consigli necessari per rinnovare con successo la cessione del quinto. Scoprirai come scegliere la migliore offerta, quali documenti servono e come completare la pratica nel modo più semplice. Inoltre, ti spiegherò i vantaggi del rinnovo rispetto a un nuovo contratto e come ottenere le condizioni più favorevoli. Leggi questa guida passo passo per rinnovare la tua cessione del quinto senza stress e complicazioni.


Cos`è il Rifinanziamento della Cessione del Quinto?

Il rifinanziamento della cessione del quinto è un`operazione finanziaria che consente ai titolari di una cessione del quinto in corso di richiedere una somma aggiuntiva da aggiungere al debito esistente.
In pratica, si tratta di un rinnovo del prestito, ma con l`aggiunta di una nuova somma da rimborsare. Questo strumento finanziario può rivelarsi estremamente utile per coloro che, a causa di nuove esigenze economiche, hanno bisogno di un importo maggiore rispetto a quello inizialmente ottenuto.

Come Funziona il Rifinanziamento della Cessione del Quinto?

Il procedimento per ottenere un rifinanziamento della cessione del quinto è abbastanza semplice. Basta che il richiedente abbia una cessione del quinto in corso ed aver superato il 40% del piano di ammortamento.
Una volta verificati questi requisiti, il cliente può rivolgersi a qualsiasi istituto finanziario, non per forza presso quello dove ha ottenuto il prestito originale. La banca valuterà nuovamente la situazione finanziaria del richiedente e, se le condizioni sono favorevoli, procederà con l`erogazione della somma aggiuntiva richiesta.

Vantaggi del Rifinanziamento della Cessione del Quinto

Il rifinanziamento della cessione del quinto offre diversi vantaggi per i richiedenti:
1. Il rinnovo del tuo prestito Cessione del Quinto ti consente di ottenere liquidità aggiuntiva per soddisfare qualsiasi esigenza finanziaria, come effettuare ristrutturazioni domestiche, acquistare un'auto o coprire spese mediche impreviste. Poiché stai estendendo un prestito esistente e non stai contrando un nuovo debito, il rinnovo non influisce negativamente sulla tua capacità di indebitamento.
2. Il rifinanziamento può comportare una rinegoziazione delle condizioni del prestito, con la possibilità di ottenere un tasso di interesse più vantaggioso o un piano di rimborso più lungo. Questo può tradursi in rate mensili più basse e maggiori possibilità di gestire al meglio il proprio bilancio.
3. Il rifinanziamento della Cessione del Quinto ti permette di risparmiare sui costi, semplificare il processo di richiesta e ottenere liquidità aggiuntiva senza ulteriore indebitamento.
Prima di procedere al rinnovo, assicurati di valutare attentamente le opzioni disponibili per ottenere il miglior rapporto qualità-prezzo.

Limiti e Considerazioni

È importante tenere presente che il rifinanziamento della cessione del quinto comporta l`aggiunta di un nuovo debito al prestito esistente. Pertanto, è fondamentale valutare attentamente la propria capacità di rimborso e le effettive esigenze finanziarie prima di procedere con questa operazione.
Inoltre, è consigliabile consultare più istituti finanziari per confrontare le diverse proposte e scegliere quella più adatta alle proprie esigenze. Una consulenza finanziaria professionale può aiutare a valutare tutte le opzioni disponibili e a prendere una decisione informata.

Come rifinanziare una cessione del quinto?

Il rifinanziamento della cessione del quinto può essere ottenuto rivolgendosi a qualsiasi banca o istituto finanziario. La banca valuterà la situazione finanziaria del richiedente e, se le condizioni sono favorevoli, procederà con l`erogazione della somma aggiuntiva richiesta.

Quando si può rifare la cessione del quinto?

La possibilità di rifinanziare la cessione del quinto varia a seconda delle politiche delle diverse banche, nel senso che a volte capita che la cessione anche se ha raggiunto la data di rinnovabilità prevista dalla legge, risulta non rinnovabile per via delle mutate caratteristiche del cliente o dell’azienda. In linea di massima, è possibile richiedere il rifinanziamento una volta raggiunto il 40% del pagamento delle rate del prestito originale.

In particolare si riporta di seguito il numero di rate minime da pagare, in funzione alla durata del contratto originario, per poter rifinanziare la cessione del quinto:

      Durata 36 mesi = dopo 15 rate pagate
      Durata 48 mesi = dopo 20 rate pagate
      Durata 60 mesi = dopo 24 rate pagate
      Durata 72 mesi = dopo 29 rate pagate
      Durata 84 mesi = dopo 34 rate pagate
      Durata 96 mesi = dopo 39 rate pagate
      Durata 108 mesi = dopo 44 rate pagate
      Durata 120 mesi = dopo 48 rate pagate

Unica eccezione prevista dalla legge (D.P.R. 180 del 1950) riguarda le cessioni del quinto con durata 5 anni (60 mesi) che sono rinnovabili in qualsiasi momento, passando dalla durata 60 mesi alla durata 120 mesi.

Come funziona la rinegoziazione della cessione del quinto?

La rinegoziazione della cessione del quinto consente di ottenere una somma aggiuntiva da aggiungere al debito esistente. Questo permette di avere una maggiore flessibilità finanziaria e di gestire al meglio il proprio bilancio.

Quante volte si può fare la cessione del quinto?

La normativa non stabilisce alcun limite in tal senso. L’unico limite è dato dall’età del richiedente in funzione della sua attività. È importante verificare con l’istituto finanziario le condizioni specifiche per il rifinanziamento della cessione del quinto.

Consigli Per Ottenere Il Rinnovo Più Vantaggioso

Per ottenere le condizioni più favorevoli in sede di rinnovo della cessione del quinto, è opportuno seguire alcuni accorgimenti.
1. Innanzitutto, effettuate un’analisi dettagliata delle spese mensili per determinare l’importo della rata sostenibile nel lungo periodo, tenendo presente che riducendo il numero delle mensilità, diminuirà l'importo ottenibile. Valuta dunque con attenzione la durata del nuovo piano di ammortamento.
2. Richiedi preventivi a più finanziarie per metterli a confronto. Esamina con cura il TAN, il TAEG, le spese e le commissioni applicate. Scegli l'istituto che offra le condizioni complessivamente più convenienti.
3. Il TAEG del finanziamento rinnovato sarà diverso da quello del finanziamento originario, poiché vengono ricalcolati gli interessi in base al nuovo importo del prestito e alla nuova durata. In linea di massima, più lunga e più interessi si pagano a parità di TAEG. È quindi opportuno valutare con attenzione se le nuove condizioni economiche proposte sono congrue e vantaggiose.
In sintesi, il rinnovo della cessione del quinto comporta una modifica del piano di ammortamento originario, con un ricalcolo della rata, della durata e del TAEG del finanziamento.
Seguendo questi consigli, aumenterete le probabilità di ottenere un rinnovo della cessione del quinto in grado di soddisfare le vostre esigenze finanziarie nel lungo periodo. La diligenza e un’attenta pianificazione sono essenziali per evitare di incorrere in condizioni svantaggiose.

4 cose importanti da sapere!

1. In caso di rinnovo (o più in generale di estinzione anticipata totale o parziale) della cessione del quinto, gli interessi non ancora maturati devono essere eliminati dal calcolo estintivo fornito dalla banca.
2. Il conteggio estintivo fornito dalla banca originaria è il medesimo sia in caso di rinnovo con la stessa banca, sia in caso di rinnovo con altra banca.
3. Il confronto fra due preventivi di banche diverse si deve fare confrontando il SECCI (Standard European Consumer Credit Information), documento obbligatorio che tutte le banche devono rilasciare al cliente, prima di firmare il contratto.
4. Vince sempre il preventivo (SECCI) con il TAEG più basso. Tanto più è basso questo valore, tanto più è conveniente il prestito per il cliente.

Conclusione

Il rifinanziamento della cessione del quinto rappresenta una soluzione finanziaria interessante per coloro che hanno bisogno di una somma aggiuntiva senza dover estinguere il prestito originale. Questa opzione offre maggiore flessibilità finanziaria e la possibilità di ottenere condizioni di rimborso più vantaggiose.
Tuttavia, è fondamentale valutare attentamente la propria capacità di rimborso e le effettive esigenze finanziarie prima di procedere con questa operazione. Consultarsi con un esperto finanziario può aiutare a prendere una decisione informata e ad identificare la soluzione più adatta alle proprie esigenze.
Il mio consiglio è di valutare con attenzione la proposta di rinnovo e fare un confronto con altre banche per capire se vi è la possibilità di risparmiare.

PRENOTA ADESSO! Cos’hai da perdere?
La consulenza è gratuita e non vincolante, se trovi condizioni migliori sei libero di scegliere qualsiasi altra banca!

Vantaggi del rifinanziamento della cessione del quinto

  • 2) Tassi agevolati rispetto ai prestiti personali, che fanno sì che la cessione del quinto della pensione sia la forma più utilizzata dai pensionati per finanziarsi
  • 3) Nessun giustificativo sulla finalità del prestito, che può essere utilizzato a totale discrezione del richiedente per qualunque finalità
  • 4) Durata massima 120 mesi ed età a scadenza fino ad 88 anni
  • 5) E possibile richiederla anche in caso di segnalazioni in CRIF per ritardi nei pagamenti e in caso di pignoramento


RICHIEDI SUBITO UNA CONSULENZA